sotto, nel fondo, anche quando

parliamo falsi o compiti

o arroganti nelle nostre riunioni,

c’è sempre una corrente impetuosa

di frammenti di sogni,

di cantilene, di grida,

di frasi a metà, di visioni,

di foglie che il vento disperde:

ulivi, salici, olmi:

preghiere al verde

Enrico Testa, Ablativo, Einaudi, 2012

Questa voce è stata pubblicata in premio baghetta. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...