Il corpo e il verso

il corpo nell’emergenza costante chiede essendo vivo

al verso di contenerlo: è quadro ed è istantanea ripresa

nel tutto in movimento. Il corpo è per sua natura sospeso

lo è all’abbraccio allo strapiombo e al trampolo che dà

sulla nuvola, sul fuoco, sul bianco accecante del foglio

Biagio Cepollaro, Le qualità, la camera verde, 2012

Questa voce è stata pubblicata in premio baghetta. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...