Torni a casa, sciogli gli schinieri, smonti lentamente

Torni a casa, sciogli gli schinieri,

smonti lentamente la pesante armatura

ti sembra incredibile essere così leggero

ti butti sul letto e dormi fino al mattino

senza televisioni, senza sogni, né incubi,

la mattina ti risvegli, rimonti l’armatura,

allacci schinieri, imbracci le armi e lo scudo

e sulla testa poni l’elmo che fa paura.

Claudio Damiani, Il fico sulla fortezza, Fazi editore, 2012

Questa voce è stata pubblicata in premio baghetta. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...