Silvio Perego, «Gli impiegati vanno di fretta», Lampi di stampa 2012

attenzione
prego
tutto quello che non doveva succedere è successo
tutti hanno chiuso porte e finestre
cla-cla
con due robuste mandate – maniglie
aria condizionata
tutto e tutti
tranne i bambini
i bambini non si riescono a rinchiudere da nessuna parte
se non sotto il tavolo

i loro occhi non implorano
amano sempre
amore fatato, dono del cielo.

è vero. è tutto vero.

lo dico mentre li vedo passare
coi miei occhi imprigionati dietro la staccionata
qui davanti
e prima di loro un rombo
interminabile e terrificante come il lenticolare lento passaggio
delle ruote arrugginite delle biciclette

Questa voce è stata pubblicata in premio baghetta e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...