Piangere

Piangere

[non esiste la certezza del tuo piangere
come non esiste un libro nella mia libreria
con le pagine ancora incollate,
golose di occhi]…

Le parole – noccioline da sgranocchiare,

[meglio se coperte di cioccolato]

si incastrano fra i denti, tagliano la lingua,
senza ferire

[è questione d’abitudine].

Natalia Bondarenko – Confidenze confidenziali – Rayuela Edizioni 2013

Questa voce è stata pubblicata in premio baghetta e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...